Shilpa Gupta & Iman Issa | Look around | 01.03.2008 – h. 18.00

Home / Collaborations / Shilpa Gupta & Iman Issa | Look around | 01.03.2008 – h. 18.00

SHILPA GUPTA E IMAN ISSA – Look Around

Opening: 01.03.2008 – h. 18.00

From 04.03.2008 to 16.05.2008

Con Look around la galleria Artericambi offre un assaggio delle articolate ricerche artistiche di Shilpa Gupta (Mumbai, 1976) e Iman Issa (Cairo, 1979).Uno sguardo che si allarga per offrire nuovi stimoli al territorio, per ampliare l’esperienza di un contemporaneo che ormai si muove senza confini geografici. Testimonianza di un interesse che necessariamente deve tener conto di contesti emergenti per creare relazioni e collaborazioni che effettivamente possano svilupparsi nel tempo in un reciproco arricchimento di prospettive.

Shilpa Gupta                                                                                                                                                    Untitled I, Shilpa Gupta, 2006

Shilpa Gupta, attraverso installazioni (spesso interattive), video e fotografia, cerca di portare in evidenza i limiti dell’epoca del capitalismo avanzato, dove spesso la tecnologia è usata per scopi di controllo, per porre frontiere invece che per favorire la libera circolazione delle idee. Nelle foto presentate in mostra si evidenzia l’impossibilità dello sguardo in una fondamentale ambiguità: a volte siamo noi a distogliere gli occhi da una realtà spesso dolorosa e ingiusta, altre volte è la verità che ci viene negata pur nella dilagante informazione in tempo reale.


Iman Issa                                                                                                                                                   Making places, Iman Issa, 2007      

Iman Issa, invece, si muove nel contesto delle grandi metropoli e ha realizzato numerose installazioni site-specific in spazi pubblici, tuttavia anche i suoi video e gli scatti fotografici sanno illuminare possibilità alternative per guardare e vivere la città. È quanto si evidenzia nella serie Making places: le istantanee fissano particolari inaspettati del panorama urbano in una sorta di gioco dove la riproduzione dell’effetto implica uno sguardo nuovo e un modo inedito di interagire con gli spazi.

Related Posts
BLUMr. Ryan Paris As The Famous Italian Curator © Carles Congost, 2008